Pi Desktop, il case che amplifica le funzionalità di Raspberry Pi!

By in
Pi Desktop, il case che amplifica le funzionalità di Raspberry Pi!

Con l’avvento del Raspberry Pi, sempre più utenti si sono avvicinati al mondo delle Board, sia per intenzioni di sviluppo, che per semplice attrazione verso un hardware open e modulare.

Il raspberry Pi, nella sua ultima incarnazione, ovvero RPi 3, porta con se una scheda tecnica degna di nota:

  • SoC – Broadcom BCM2837 64bit ARMv8 quad core Cortex A53 processor @ 1.2GHz with dual core VideoCore IV GPU supporting OpenGL ES 2.0, hardware-accelerated OpenVG, and 1080p30 H.264 high-profile decode.
  • System Memory – 1GB LPDDR2 / Storage – micro SD slot
  • Video & Audio Output – HDMI 1.4 and 4-pole stereo audio and composite video port
  • Connectivity – 10/100M Ethernet, WiFi 802.11 b/g/n up to 150Mbps and Bluetooth 4.0 LE (BCM43143 module)
  • USB – 4x USB 2.0 host ports, 1x micro USB port for power / Expansion: 40-pin GPIO header
  • MIPI DSI for Raspberry Pi touch screen display / MIPI CSI for Raspberry Pi camera
  • Power Supply – 5V up to 2.4A via micro USB / Dimensions – 85 x 56 x 17 mm

Questa ultima release ha dimostrato di esser una Board al passo coi tempi, col nuovo SoC a 64 Bit munito di grafica integrata VideoCore IV, 1 Gb di ram (ok, forse avrebbero potuto puntare ad almeno 2 Gb), ed una connettività on-board che oltre all’ingresso LAN permette la connessione wireless senza dover acquistare un adattatore ed occupare una porta USB (preziosissime per vari progetti).

Uno dei punti che però il Rpi invidia ad altre Board potrebbe esser, per esempio, il supporto ad HDD via SATA…Ed è anche per questo motivo che in questo post vorrei parlarvi del Pi Desktop di Element 14!

Come potrete notare dalla foto, Pi Desktop è un case dall’aspetto decisamente accattivante, che potrebbe far apparire la vostra board come un vero e proprio Mini PC.

La nota decisamente positiva sono le funzionalità che, grazie a tale case, aggiungerete alla vostra Board, ovvero:

  • Controller di alimentazione;
  • Interfaccia mSATA (supporto ad HDD/SSD fino ad 1 Tb);
  • Orologio incluso per tener graccia dell’ora a colpo d’occhio;
  • Dissipatore per tenere a bada le temperature.

Pi Desktop è acquistabile a questo link, al prezzo di 46.71€, spedizione esclusa. La disponibilità e le spedizioni inizieranno a partire dal 03/07/2017.

Con questo case potrete effettuare il boot direttamente da un HDD/SSD collegato in mSATA, il che aumenterà vistosamente sia il tempo di boot, che l’operatività in generale. Grazie a Pi Desktop potrete facilmente ricreare una Retro Console, seguendo le varie guide disponibili online, ovviamente muniti di un bel Joypad che faccia al caso vostro.

Sicuramente il prezzo non è molto allettante, anche perché se doveste fare quattro conti, acquistare un RPi3, il case Pi Desktop, un HDD ed eventuali periferiche aggiuntive, vi ritroverete a spendere facilmente più di 150€…A quel punto, un PC Mini ITX economico potrebbe attrarre maggiormente la vostra attenzione data la versatilità di un SoC x86 rispetto ad un ARM Based, ma occhio a sottovalutare il supporto della Community!

Infine, ci tengo a sottolineare le date di disponibilità delle varie versioni di Raspberry Pi (fonte Wikipedia):

  • Raspberry Pi – Febbraio 2012;
  • Raspberry Pi Reb.B – Settembre 2012;
  • Raspberry Pi 2 – Febbraio 2015;
  • Raspberry Pi Zero – Novembre 2015;
  • Raspberry Pi 3 – Febbraio 2016;
  • Raspberry Pi Zero W – Febbraio 2017.

Come potrete immaginare, non è scontato il rilascio di un ipotetico Raspberry Pi 4, a più di un anno di distanza dal rilascio del Raspberry Pi3, quindi…Forse conviene attendere qualche settimana e seguire gli sviluppi per evitare di acquistare un prodotto che nel giro di qualche settimana venga sostituito dal suo successore!