Rilasciata Deepin 15.10, basata ora su Debian Stable!

By in ,
Rilasciata Deepin 15.10, basata ora su Debian Stable!

Dopo mesi di sviluppo, la Deepin Wuhan ha ufficializzato il rilascio di Deepin 15.10, che rappresenta un passo epocale nella storia della Distro asiatica.

Per chi ne avesse memoria, Deepin era inizialmente basata su Ubuntu, per poi migrare sotto Debian Sid, mentre con questa release il team di sviluppo ha migrato sul ramo Debian Stable (Stretch). Purtroppo, il cambio di repo non si traduce in un semplice editing del file Source.List, di conseguenza è richiesta la reinstallazione del Sistema per gli utenti che utilizzavano una versione precedente.

Difatti, Deepin 15.10 risulta disponibile:

  • da ISO (o precedente beta “stable”);
  • tramite aggiornamento da Deepin 15.9 (Debian Sid based), questa brench di sviluppo sarà manutenuta per i prossimi 3 mesi, dopodiché non riceverà più aggiornamenti e l’utenza sarà costretta ad un’installazione pulita.

E’ stata quindi fatta una scelta, che dovrebbe portare la Distro a godere di enormi benefici dovuti all’essenza “Stable”. Non è da escludersi che, data la nuova “Base”, il DDE venga reso disponibile anche per gli utenti di Debian Stretch, così come già disponibile per gli utenti Ubuntu, Arch, Manjaro, Fedora, ecc…

Per avere certezza della base su cui è appoggiata la propria distro, l’utente non dovrà far altro che aggiornare da terminale, danto quindi un’occhiata al repo:

  • Lion: Deepin 15.10 basato su Debian Stable
  • Panda: Deepin 15.10 basato su Debian Sid

Tra le altre novità, si rammenta come sia stato modificato il Windows Manager, passando a “dde-kwin”, che dovrebbe portare ad una diminuizione delle risorse impiegate ed un miglioramento delle performance generali. E’ stata introdotta la funzionalità di riorganizzazione del files sul desktop (“Auto merge files”), che raccoglie le varie tipologie di file in base alla loro estensione (es. PDF nella cartella “Documenti”). Inoltre, con “Wallpaper slideshow” (eventualmente anche agganciato a Bing), sarà possibile variare lo sfondo del desktop secondo un timing deciso dall’utente.

La nuova release porta con se innumerevoli fix, a tal proposito ci tengo a sottolineare il miglioramento dello scaling per configurazioni multi-display, diverse correzioni per l’utilizzo mediante schemi touchscreen, sistemato il rilevamento dell’impronta digitale e l’aggiunta della ricerca avanzata ed una nuova gestione del percorso file nel File Manager.

Le restanti correzioni potrete trovarle nell’annuncio ufficiale.

La Community Deepin Italia è a vostra disposizione per eventuali domande, ecco i riferimenti Facebook e Telegram:

Infine, vi ricordo che potrete trovare dettagli su Deepin anche su Distrowatch.

Per il download della nuova versione, si raccomanda l’utilizzo dei seguenti link:

Inoltre, nel caso vogliate contribuire con una donazione PayPal, potrete farlo seguendo le indicazioni di questo articolo:

Buon divertimento!